Lazio: il vero colpo potrebbe chiamarsi Daniel Sturridge

In casa Lazio, che serva un vice-Immobile in grado di garantire goal quando il bomber napoletano non riesce ad ingranare, è una cosa di cui si sta discutendo già da tanto tempo, e finalmente adesso sembra essersi presentata alla porta l’occasione giusta: Daniel Sturridge.

Un parametro zero molto ambito

A convincere la società ad entrare nella ricerca di un altro bomber è il sempre più imminente addio di Felipe Caicedo, che nonostante la buona stagione, ha deciso di cercare fortuna altrove, più precisamente all’estero. Sono tanti i nomi che circolano adesso attorno al club biancoceleste, tra cui quello di uno dei “parametri zero” più ambiti del calciomercato: Daniel Sturridge. L’attaccante inglese è attualmente ancora proprietà del Liverpool, ma ha fatto sapere di non volere allungare il suo contratto, complice anche il minutaggio abbastanza ridotto nell’ultima stagione. Su di lui ci sono tanti club, come il West Ham, il Leicester, il Nizza e il Sevilla, oltre ovviamente la Lazio. Il procuratore del giocatore ha già dichiarato che l’opzione preferita dal suo assistito sembrerebbe l’Italia, ma al momento il vero grosso problema sarebbe l’ingaggio: 3,38 milioni di sterline quello attuale, cifra che la squadra di Claudio Lotito, difficilmente sarà disposta a garantire al giocatore.